Comunicazione

03 maggio 2011 | 13:06

TV: PD, NONOSTANTE BIN LADEN BERLUSCONI MONOPOLIZZA TG

TV: PD, NONOSTANTE BIN LADEN BERLUSCONI MONOPOLIZZA TG
ROMA
(ANSA) – ROMA, 3 MAG – “Siamo ormai a dieci giorni dal voto amministrativo ma Berlusconi, che riunisce in sé la triplice veste di presidente del Consiglio, leader del Pdl e capolista a Milano, prende al volo ogni occasione per straparlare nei tg pubblici e privati. Ieri, nonostante le notizie sulla morte di Bin Laden, è riuscito a monopolizzare in tutti i tg, pubblici e privati, uno spazio significativo di un minuto di media in ogni tg per parlare, da presidente del capo di Al Qaeda e di Libia, ma da candidato dei giudici di Milano che fanno perdere tempo con accuse assolutamente infondate a chi deve governare il paese”. Lo denuncia Roberto Zaccaria, deputato Pd e coordinatore del gruppo di ascolto sul pluralismo nei Tg, il quale spiega che “anche venerdì 29 aprile Berlusconi ha dato praticamente a tutti i telegiornali interviste simili, molto evidenziate con una media di oltre un minuto e mezzo ad ogni edizione della sera, sulla beatificazione di papa Wojtyla, piegata ad esigenze di politica interna, nelle quali ha parlato di lotta al comunismo e leggi rispettose del sentimento cristiano, come il testamento biologico”. “E’ importante che l’Agcom sorvegli con efficacia e con tempestività  le incursioni crescenti di Berlusconi nei telegiornali nella sua triplice veste. Se nei prossimi giorni l’Autorità  non si attrezzerà  per interventi di controllo giornalieri, si rischia pericolosamente che l’ultima settimana di campagna elettorale sia considerata periodo franco da controlli. Per tutti è chiaro – conclude Zaccaria – che non avrebbe alcun senso intervenire quando i buoi sono scappati con sanzioni solo economiche”. (ANSA).
DEL/ S0A QBXB