RAI: GASPARRI, ATTO PLURALISMO PRECEDENTE A REGOLAMENTO

RAI: GASPARRI, ATTO PLURALISMO PRECEDENTE A REGOLAMENTO
(ASCA) – Roma, 4 mag – ”Giudichiamo positivo l’impegno assunto dal presidente della commissione parlamentare di Vigilanza, senatore Zavoli, affinche’ entro il 19 maggio sia votato l’atto di indirizzo sul pluralismo”. Lo dichiara in una nota il presidente del gruppo Pdl al Senato, Maurizio Gasparri. ”Il centrodestra non ha alcuna intenzione di impedire il varo del regolamento per il referendum del 12 e del 13 giugno – prosegue Gasparri -. Non poteva pero’ accettare un vero e proprio ostruzionismo di altri gruppi sul tema del pluralismo. Ricordiamo che l’atto di indirizzo nasceva dai seminari della commissione di Vigilanza fortemente voluti e saggiamente organizzati dal presidente Zavoli. Su questo tema si sta discutendo da dicembre senza poter arrivare ad una conclusione. Ed infine che la relazione del senatore Butti e’ stata ampiamente modificata per accogliere punti di vista delle minoranze ed indicazioni venute anche dalla presidenza della commissione”. ”Occorre insomma dare certezze sia per quanto riguarda il regolamento del referendum, che e’ un atto dovuto in vista della consultazione elettorale, sia nei confronti dell’atto di indirizzo sul pluralismo, che e’ precedente e va approvato conclude Gasparri -. Siamo certi che gia’ oggi la seduta della commissione di Vigilanza potra’ confermare quanto nelle ultime ore ha detto il presidente Zavoli sulla direttiva sul pluralismo. La questione e’ per noi essenziale”.
com-njb/sam/rob

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi