New media, TLC

04 maggio 2011 | 14:03

TI MEDIA: PERDITA TRIMESTRE 9,2 MLN, RICAVI -8,1% A 52,3 MLN

TI MEDIA: PERDITA TRIMESTRE 9,2 MLN, RICAVI -8,1% A 52,3 MLN
(AGI) – Milano, 4 mag. – Telecom Italia Media chiude il primo trimestre 2011 con il risultato netto negativo per 9,2 milioni di euro, in miglioramento rispetto alla perdita di 11,1 milioni registrata nel corrispondente periodo del 2010. I ricavi – comunica il gruppo in una nota – sono calati dell’8,1% e ammontanto a 52,3 milioni di euro per la “riduzione dei ricavi dell’operatore di rete” dopo la cessazione delle attivita’ di Dahlia Tv e, “in misura minore”, per la flessione dei ricavi di Mtv. Migliora, invece, la raccolta pubblicitaria di La7 (+36,6%), che registra anche una crescita del 25,7% dell’audience share media giornaliera (che si attesta al 3,42%). Il margine operativo lordo del gruppo e’ positivo per 1,9 milioni di euro, in aumento rispetto agli 1,7 milioni dei primi tre mesi dell’esercizio 2010. L’indebitamento finanziario netto al 31 marzo 2011 e’ pari a 146,1 milioni di euro a fronte dei 115,5 milioni di euro al 31 dicembre 2010. Per il primo semestre 2011 Telecom Italia Media si attende “una flessione dei ricavi e della redditivita’ operativa rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente” a causa degli effetti della mancanza di ricavi di Dahlia; nella seconda parte dell’esercizio si prevede pero’ un “recupero” che consentira’ “probabilmente” di chiudere l’anno con una redditivita’ “sugli stessi livelli del 2010″. Crescera’ anche l’indebitamento finanziario netto per gli investimenti legati al completamento dell’infrastruttura digitale. Il gruppo – prosegue la nota – prevede di “sostituire nei tempi previsti” il cliente Dahlia affittando la banda digitale “a prezzi remunerativi”. Proseguira’ l’attenzione alla linea editoriale di La7 “orientando le scelte di palinsesto sulle fasce orarie pregiate”, mentre per Mtv prevede la realizzazione di “importanti efficienze sui costi in particolare di palinsesto”. (AGI) Mi3/