Notizie di agenzia

12 maggio 2011 | 10:38

GIUSTIZIA: PG MILANO RIAMMETTE TV E FOTOGRAFI FINO A 22/7

GIUSTIZIA: PG MILANO RIAMMETTE TV E FOTOGRAFI FINO A 22/7
RESTA RISCHIO REVOCA PERMESSI PER PROCESSI A BERLUSCONI
MILANO
(ANSA) – MILANO, 12 MAG – La Procura generale di Milano ha riammesso le telecamere delle televisioni e i fotografi nel Palazzo di Giustizia milanese. I cineoperatori e i fotoreporter potranno di nuovo entrare in Tribunale fino al 22 luglio prossimo, giorno in cui scadrà  la possibilità  di accedere e sarà  necessario un ulteriore rinnovo dei permessi. I permessi erano scaduti lo scorso 30 aprile e in questi giorni le tv non avevano potuto entrare a Palazzo, come era accaduto ieri per l’inizio del processo alle cosche della ‘ndrangheta. Il provvedimento di rinnovo dei permessi fino a luglio e’ stato preso dalla Procura generale dopo il parere della commissione manutenzione. Resta, però, il rischio che la Procura generale decida, come è successo nelle scorse settimane, di revocare i permessi di entrata per tv e fotografi nei giorni delle udienze a carico del premier Silvio Berlusconi. Per lunedì prossimo, infatti, è fissata un’udienza del processo Mills e da qui a fine luglio molti lunedì sono già  occupati per i 4 procedimenti a carico del presidente del Consiglio. Martedì 31 maggio, invece, riprenderà  il processo sul caso Ruby. (ANSA).
Y6N-BAB/KZT S0B QBXB