Televisione

12 maggio 2011 | 13:51

Rai/ Note spese, Minzolini indagato per peculato da pm Roma

Rai/ Note spese, Minzolini indagato per peculato da pm Roma

“Atto dovuto” dopo una serie di accertamenti

Roma, 12 mag. (TMNews) – Augusto Minzolini, è stato iscritto sul registro degli indagati della Procura di Roma nell’ambito dell’inchiesta sulle spese sostenute dal direttore del Tg1 con la carta di credito affidata al giornalista dalla Rai. Il reato ipotizzato dagli inquirenti è quello di peculato. Secondo quanto si è appreso la formalizzazione dell’accusa è un “atto dovuto”, alla luce di alcuni accertamenti che sono stati svolti, dei documenti che sono stati acquisiti dagli investigatori della Guardia di finanza e gli atti relativi ad una indagine interna svolta dall’azienda di viale Mazzini.Proprio gli uomini delle Fiamme gialle a breve porranno all’attenzione del procuratore aggiunto Alberto Caperna la relazione conclusiva rispetto alle deleghe investigative che erano state date dall’autorità  giudiziaria. Gli accertamenti, a piazzale Clodio, sono stati avviati sulla base di un esposto presentato da una associazione di consumatori.

Nav

121408 mag 11

Rai/ Note spese, Minzolini indagato per peculato da pm Roma -2-
Verifiche svolte da Nucleo tributaria della Guardia di finanza

Roma, 12 mag. (TMNews) – A piazzale Clodio non viene escluso che il direttore del Tg1 possa venir convocato dagli inquirenti della Procura di Roma per fornire la sua versione dei fatti rispetto alla gestione della carta di credito che era stata a lui affidata dalla Rai. Secondo quanto riferito oggi dal quotidiano Repubblica, Minzolini ha risolto il contenzioso e già  fatto riavere alle casse dell’azienda di viale Mazzini, 64mila euro, a fronte di un accordo con la direzione generale. Le verifiche e gli accertamenti, delegati dalla magistratura, sono stati effettuati dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza.

Nav

121416 mag 11