TV: CENTRO EUROPA 7, CORTE STRASBURGO RINVIA UDIENZA

TV: CENTRO EUROPA 7, CORTE STRASBURGO RINVIA UDIENZA
AVREBBE DOVUTO TENERSI IL 25 MAGGIO, NON C’E’ ANCORA NUOVA DATA
STRASBURGO
(ANSA) – STRASBURGO, 12 MAG – La Corte europea dei diritti dell’uomo ha annunciato oggi che l’udienza pubblica sul caso Centro Europa 7 – che si doveva tenere il prossimo 25 maggio davanti alla Grande Camera – è stata rinviata ad altra data. Precisando di non poter comunicare le ragioni del rinvio, la Corte ha riferito che la nuova data dell’udienza dovrebbe essere resa nota a breve. Nel ricorso presentato a Strasburgo nel 2009, Centro Europa 7 ha sostenuto che le autorità  italiane hanno violato il suo diritto alla libertà  di espressione e nello specifico quello di comunicare informazioni e idee, visto che il governo non ha mai attribuito all’emittente una radiofrequenza per poter andare in onda. Centro Europa 7 sostiene inoltre che la situazione di duopolio del mercato televisivo italiano è contraria alla libertà  di espressione e che, in questo sistema, Mediaset gode di un trattamento preferenziale. Nel suo ricorso, la televisione ‘mai andata in onda’ afferma inoltre che le misure amministrative e legislative adottate nei suoi confronti sono state discriminatorie perché assunte in una situazione di conflitto di interessi. (ANSA).
Y5Y-OS/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi