Televisione

12 maggio 2011 | 16:52

RAI: CISL CHIEDE CONFRONTO SU NUOVO PIANO DG LEI

ROMA (ITALPRESS) – “Ci aspettiamo dal nuovo direttore generale della Rai l’apertura di un confronto sul rilancio del servizio pubblico e sul ruolo educativo e culturale che la Rai deve avere per il nostro paese”. E’ quanto dichiara il segretario confederale della Cisl, Annamaria Furlan, in merito al nuovo piano programmatico illustrato ieri dal nuovo direttore generale della Rai, Lorenza Lei. “E’ importante – sottolinea in particolare la sindacalista – che da subito il nuovo direttore generale della Rai, Lorenza Lei, rilanci con forza il ruolo di servizio pubblico della Rai, con un forte salto di qualita’ e soprattutto un riappropriarsi della Rai rispetto anche al suo ruolo sociale educativo e informativo”. “Questo – prosegue – significa aprire un tavolo di confronto con il sindacato con al centro il lavoro, la certezza occupazionale ed il rilancio della qualita’ dell’offerta informativa dell’azienda, attraverso nuove e proficue relazioni sindacali. Gli ultimi servizi realizzati sui 150 anni dell’Unita’ d’Italia hanno dimostrato che ci sono enormi potenzialita’ e professionalita’ nell’azienda per continuare a produrre programmi importanti e di grande valore culturale da offrire al paese attraverso il servizio pubblico”. “La Cisl – conclude Furlan – e’ molto attenta ed interessata ad avere da subito proficue e nuove relazioni sindacali che rafforzino l’azienda e che garantiscano in questo modo un servizio pubblico all’altezza del proprio ruolo. Ecco perche’ rinnoviamo l’invito alla Rai per l’apertura di un confronto e costruire con la partecipazione delle parti sociali una nuova Rai”.
(ITALPRESS).
fsc/com 12-Mag-11 17:44