New media, TLC

19 maggio 2011 | 9:41

Acer: Lanci, la partita non e’ chiusa (MF)

19 May 2011 08:29 CEDT Acer: Lanci, la partita non e’ chiusa (MF)

MILANO (MF-DJ)–”L’industria dei pc si trova ad affrontare cambiamenti importanti sotto molti punti di vista”. Lo ha affermato Gianfranco Lanci, l’ex numero uno di Acer, in un’intervista rilasciata a MF, spiegando che “per quasi 30 anni il ruolo svolto da Microsoft e Intel nel settore dei pc ha permesso a player di dimensioni assai diverse di fare business, dal momento che costruire un pc era relativamente semplice. Sin dall’anno scorso, con l’emergere di piattaforme hardware e software differenti, era pero’ evidente che il duopolio su cui reggeva l’intera industria iniziava a scricchiolare”.”Gia’ a partire dal secondo trimestre dello scorso anno, continua Lanci, era evidente che i cambiamenti posti da questo nuovo scenario, in cui il mobile si affiancava al pc in una posizione di grande importanza, era necessario investire in maniera decisa sull’integrazione tra hardware e software, e non solo sulla parte hardware dei prodotti. Le competenze necessarie per questo cambiamento non erano pero’ reperibili nella sola Taiwan, da sempre specializzata nella componentistica, ma erano da ricercare in Paesi come Cina, India, Russia o, in ogni caso, all’estero”.E da qui sono nate le tensioni nel board “tanto e’ vero che alcuni membri del board hanno iniziato a parlare di de-taiwanizzazione di Acer quando il punto era invece quello di pensare in maniera davvero globale, come e’ normale per un player delle dimensioni di Acer. E questa diversita’ di vedute ha avuto conseguenze concrete, conclude Lanci. red/lab

(END) Dow Jones Newswires

May 19, 2011 02:29 ET (06:29 GMT)

Copyright (c) 2011 MF-Dow Jones News Srl.