Editoria

19 maggio 2011 | 9:50

A PESARO E URBINO FESTIVAL FELICITA’, GUEST STAR BENIGNI

A PESARO E URBINO FESTIVAL FELICITA’, GUEST STAR BENIGNI
DAL 27 MAGGIO AL 5 GIUGNO, PARTECIPA ANCHE KATHLEEN KENNEDY
PESARO
(ANSA) – PESARO, 18 MAG – “Il Pil misura tutto, eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta”. Lo disse nel 1968 Bob Kennedy all’Università  del Kansas, e lo ripeteranno a Pesaro e a Urbino i promotori del Festival della Felicità  (27 maggio-5 giugno), sagra interdisciplinare ideata dalla Provincia che cercherà  di esplorare il valore del ‘Bil’ in Italia, ovvero del Benessere interno lordo, tentando inoltre di definire i parametri per la misurazione dell’appagamento. Momento clou della manifestazione, la sera del 28 maggio, a Pesaro, con Roberto Benigni con un suo show. Ma a Pesaro e Urbino, nei giorni dell’iniziativa, si avvicenderanno anche Kathleen Hartington Kennedy, politico statunitense prima dei trentun nipoti di Joseph e Rose Kennedy, e prima, però, del gran clan irlandese, ad essere sconfitta nelle elezioni in Maryland; e ancora, Pier Luigi Vigna, Marcello Sorgi, Maria Luisa Busi, Mauro Corona, Gianna Nannini, Andrea De Carlo, Marcello Veneziani, Carlo Petrini, Vauro. A inaugurare la manifestazione, una conferenza introduttiva (il 27 maggio) dell’Unione Province Italiane, cui seguiranno, nei giorni successivi, diverse iniziative quotidiane e numerosi interventi. Nelle otto giornate di Festival – che si svolgeranno nelle più prestigiose location storiche di Pesaro e Urbino – si svolgeranno incontri, dibattiti, talk show, spettacoli, presentazioni di libri, ai quali parteciperanno oltre 50 esponenti della cultura, dell’economia, dell’imprenditoria, della politica, della editoria, del giornalismo, della filosofia, della scienza e della tecnologia e della religione. Parleranno di felicità , della sua “quantificazione monetaria”, del fatto che essa “dipende fortemente dalla capacità  di progettare il futuro” e di “quanto il benessere mentale sia legato a tutto ciò che si mangia, si crea, si progetta, si scrive, si fa”. Il Festival ha inoltre commissionato all’Ipsos un’indagine volta a descrivere analiticamente lo stato della felicità  e del benessere in Italia: sarà  presentata dal presidente Ipsos Nando Pagnoncelli il 28 maggio. La manifestazione, organizzata dalla Provincia di Pesaro e Urbino, e ideata dal presidente della Provincia Matteo Ricci, si avvale della collaborazione scientifica dell’Istat e dell’Università  di Urbino, in collaborazione con Regione Marche, Upi, Comune di Pesaro, Comune di Urbino, Camera di Commercio di Pesaro e Urbino; a sostenerla, la Banca dell’Adriatico e la Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro. (ANSA).
COM-PP/SA S0B QBXB