New media, TLC

19 maggio 2011 | 13:56

TLC: DA 2016 ITALIA DOVRA’ RICICLARE 85% RIFIUTI,OGGI AL 30%

TLC: DA 2016 ITALIA DOVRA’ RICICLARE 85% RIFIUTI,OGGI AL 30%
MILANO
(ANSA) – MILANO, 19 MAG – Nel 2010 in Italia sono state raccolte 245 mila tonnellate di rifiuti elettronici contro le 830 mila prodotto. “E’ un buon traguardo per il sistema di gestione, ma ancora pochi” commenta Danilo Bonati, direttore generale di ReMedia tra i principali Sistemi Collettivi italiani no-profit per la gestione eco-sostenibile di tutte le tipologie di RAEE (Rifiuti Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche). Si tratta infatti solo del 29,5% mentre secondo i nuovi obiettivi previsti dall’Unione Europea, gli stati membri dovranno raccogliere, a partire dal 2016, l’85% di rifiuti elettronici prodotti. “Ogni anno vengono prodotti nel mondo tra i 20 e i 50 milioni di rifiuti tecnologici, ma una parte considerevole non viene gestita correttamente o finisce illegalmente nei Paesi in via di sviluppo, con conseguenti danni per l’ambiente e per la salute delle persone” ricorda Bonati. L’Italia per adeguarsi alle nuove indicazioni della Ue dovrebbe raccogliere ogni anno 700 mila tonnellate di RAEE, pari a circa 11 Kg per abitante a fronte dei 4,1 Kg per abitante raccolti nel 2010. “Per rispettare gli obiettivi sarà  necessario ampliare la nostra collaborazione con gli altri soggetti della filiera, sia sul tema della raccolta, in particolare con distribuzione e Comuni, sia per quanto riguarda il trasporto e il trattamento: insieme ai riciclatori e agli operatori logistici intensificheremo l’introduzione di standard qualitativi di tipo internazionale e di nuovi processi di trattamento, più efficaci e meno impattanti per l’ambiente” ha concluso Bonati. (ANSA).
BF/ S0A QBXB