Televisione

19 maggio 2011 | 14:45

TV: AL GORE, MOMENTO CRITICO PER CHI DICE VERITA’ IN ITALIA

TV: AL GORE, MOMENTO CRITICO PER CHI DICE VERITA’ IN ITALIA
(V. ‘TV: CURRENT, SKY ITALIA HA DECISO DI…’ DELLE 15.27)
ROMA
(ANSA) – ROMA, 19 MAG – “Noi a Current abbiamo dedicato il nostro network internazionale a liberare dal guinzaglio chi racconta la verità ; e per chi racconta la verità  in Italia non c’é momento più critico di questo”. Lo afferma il co-fondatore di Current e chairman Al Gore, commentando la decisione di Sky Italia di “cancellare il canale”. “In un momento storico come questo di rapida transizione politica, economica e sociale – prosegue Al Gore in una nota -, il futuro delle democrazie sane dipende dal giornalismo indipendente: senza condizionamenti e senza paura”. “Sono venuto personalmente in Italia – sostiene ancora l’ex vicepresidente americano – per chiedere a coloro che ci seguono con passione di far sentire a Sky che vogliono continuare a vedere Current”. “Se i regolatori nel Regno Unito e nell’Unione Europea – gli fa eco il co-fondatore e vice chairman Joel Hyatt – si stanno chiedendo quale potrebbe essere l’impatto di un sistema televisivo satellitare totalmente di proprietà  e controllo di News Corporation, non hanno che da guardare all’Italia. Sky – in quello che non puo essere chiamato in altro modo se non un flagrante abuso della sua posizione dominante – ha appena eliminato il suo solo ed unico canale di informazione indipendente, senza alcun preavviso e nonostante numerose e ripetute rassicurazioni sul proseguo della collaborazione”. “Siamo il solo canale televisivo che ha il coraggio di dire la verità  anche di fronte al potere – sottolinea ancora il general manager Tommaso Tessarolo -. Mandando in onda per la prima volta in assoluto il documentario ‘Citizen Berlusconi’ nel 2009, ospitando Michele Santoro e Annozero con Raiperunanotte nel 2010 quando la Rai ne ha impedito la trasmissione o ancora portando per la prima volta il racconto personale di Roberto Saviano sul satellite, abbiamo usato la nostra piattaforma tv e web per informare, arricchire e dare ispirazione al nostro pubblico”. (ANSA).
CAS/ S0A QBXB