condirettore del ‘Riformista’

Anche lui, come Emanuele Macaluso, è siciliano. Anche lui, come Macaluso, è stato un comunista riformista. Anche lui, come Macaluso, ha vissuto il giornalismo come un elemento della politica. Nato a Palermo il 9 marzo del 1946, Marcello Del Bosco ha iniziato ancora imberbe la professione reporter tanto da riuscire a conquistarsi il fatidico tesserino rosso a soli ventun anni. Il luogo in cui è cresciuto professionalmente e in cui ha sedimentato esperienze e vocazione è L’Unità  dei tempi d’oro, quotidiano aggressivo e potente, ben diverso dalla robetta che è in giro oggi. È proprio all’Unità  che Del Bosco percorre con passo felpato ma deciso una parte della sua carriera passando da caporedattore a vice direttore fino al ruolo di condirettore.
L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 417 – maggio 2011

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

È di nuovo Riccanza, “cult show” di Mtv sulla vita dei giovani ricchi italiani

Milano Music Week ed experience economy: nuovi valori e target a confronto

Nuovi linguaggi e impegno sociale: arriva Involontario, la prima serie girata all’Istituto dei tumori