Scelte del mese

20 maggio 2011 | 10:52

L’ombra discreta

La sua prossimità  è tutta riassunta in questi numeri: 18mila ore in sei anni che, togliendo viaggi all’estero e vacanze, fanno una media di 16 ore al giorno. È lo stesso Sestino Giacomoni a tradurre in cifre il suo rapporto con Silvio Berlusconi. Ufficialmente il suo incarico è di consigliere per i rapporti con le istituzioni, gli enti e gli organismi nazionali, cosa che nella pratica significa affiancare il premier in ogni dove, confondendosi con gli uomini della scorta. Se Valentino Valentini è l’ombra di Berlusconi nelle missioni all’estero, Sestino Giacomoni non lo molla mai in quelle italiane. Deputato alla seconda legislatura, più che Montecitorio il suo ufficio è Palazzo Grazioli dove varca il portone alle otto del mattino per uscirne anche a mezzanotte: un vero Stakanov che tutto vede e provvede, pur nel più stretto riserbo.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 417 – maggio 2011