CALCIO: DIRITTI TV; NUOVA ISTANZA LEGA PRO, NO CONCILIAZIONE

CALCIO: DIRITTI TV; NUOVA ISTANZA LEGA PRO, NO CONCILIAZIONE
PRIMA UDIENZA TNAS, FALLITO TENTATIVO ACCORDO CON SERIE A E B
ROMA
(ANSA) – ROMA, 20 MAG – Nessuna conciliazione in merito ai diritti tv, la Lega pro ha presentato una nuova istanza contro la Lega di serie A e quella di B. Si è svolta davanti al Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport l’udienza relativa alla controversia che ha per oggetto l’assegnazione della quota di mutualità  dei diritti televisivi. Il collegio arbitrale, dopo aver preso atto dell’impossibilità  di esperire con esito positivo il tentativo di conciliazione, ha invitato le parti alla discussione sulle questioni pregiudiziali e sul merito. “All’esito il Collegio si è riservato” si legge nella nota. E’ stata presentata anche una nuova istanza di arbitrato da parte della Lega Pro nei confronti della Lega Nazionale Professionisti in liquidazione, della Lega Nazionale Serie A e della Lega Serie B, “avente a oggetto le somme derivanti dalla ripartizione della mutualità  transitoria. La parte ricorrente ha chiesto la riunione o la trattazione congiunta con l’arbitrato pendente e la nomina del medesimo collegio. La Lega ricorrente ha presentato questa nuova istanza di arbitrato sia per l’opposizione delle due Leghe Professionistiche (Serie A e Serie B) all’integrazione del contraddittorio con la Lega Nazionale Professionisti in liquidazione, sia per motivi di economia processuale”. (ANSA).
RED-ROI/ S0B QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi