TV: PARDI (IDV), AGCOM EVITI NUOVA VIOLAZIONE PAR CONDICIO

TV: PARDI (IDV), AGCOM EVITI NUOVA VIOLAZIONE PAR CONDICIO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 20 MAG – “Apprendere che Berlusconi si stia preparando alla sua ennesima offensiva mediatica, inondando i telegiornali di cui è padrone, a pochi giorni dai ballottaggi, ci mette in grandissimo allarme”. Lo afferma il senatore Pancho Pardi, capogruppo dell’Italia dei Valori in commissione di Vigilanza Rai. “Si ripropone, infatti, il solito copione berlusconiano – prosegue Pardi -: il presidente del Consiglio, candidato alle elezioni di Milano, butterà  nella spazzatura le regole della par condicio, parlando a ruota libera di tutto e contro tutti, a reti unificate e senza contraddittorio”. “Questa volta l’Agcom non può attendere che si verifichi un altro vile attacco alla libera informazione e deve intervenire subito – conclude il senatore dell’Idv -, con un’opera di moral suasion sui direttori delle testate giornalistiche, al fine di evitare palesi infrazioni della par condicio. Infrazioni che pagheranno gli italiani alle urne, perché non correttamente informati, e di tasca loro. Le multe inflitte alla Rai, infatti, sono pagate dai cittadini -elettori e quelle a Mediaset dal portafogli del presidente del Consiglio, un nababbo per cui 100.000 euro sono la paghetta per il gelato dei suoi prezzolati”. (ANSA).
CAS/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi