Televisione

23 maggio 2011 | 9:50

Berlusconi/ Minzolini: No occupazione mediatica, c’era notizia

Berlusconi/ Minzolini: No occupazione mediatica, c’era notizia
Sono a posto con coscienza, ho fatto mio dovere

Roma, 23 mag. (TMNews) – Nessuna occupazione mediatica da parte di Berlusconi venerdì scorso, c’era una notizia. E’ la difesa di Augusto Minzolini, direttore del Tg1, a ridosso della decisione dell’Agcom sul riequilibrio in tv. “Il Presidente del Consiglio – dice al Corriere della Sera – vuole parlare dopo giorni di silenzio. Lo vuole fare con il suo telegiornale, nel mio caso il Tg1 ma anche con qualche altro Tg” e allora “lei che fa, prende o lascia?”. “Prende eccome. Ed è quello che ho fatto io perché quel servizio sul premier era una no-tizia”. Nessuno straforo dei tempi, “la nostra intervista è durata 3 minuti e 33 secondi” e “l’ho fatta cronometrare da tre persone diverse”. Dunque “sono a posto con la coscienza, ho fatto il mio dovere di direttore della tv pubblica” e poi “non mi faccio intimidire. Perché ci sono due tipi di direttori: quelli che pensano al prossimo incarico e quelli che vogliono lasciare il segno. Io appartengo alla seconda categoria”.