Russia/Oligarca compra Waterstone’s, simbolo librerie britanniche

Russia/Oligarca compra Waterstone’s, simbolo librerie britanniche

Alexander Mamut salva la catena per 53 mln di sterline

Mosca, 23 mag. (TMNews) – Passa in mano russe un altro simbolo dell’editoria britannica. Dopo che, l’anno scorso, il miliardario Alexander Lebedev ha salvato il quotidiano Independent, tocca ora all’oligarca Alexander Mamut traghettare fuori dalla crisi l’ultima delle grandi catene di librerie nel Regno Unito, la Waterstone’s. Il gruppo Hmv – proprietario della Waterstone’s e in cui Mamut detiene il 6% – ha annunciato l’intesa con l’imprenditore russo che acquisterà  la major dei libri per 53 milioni di sterline entro ottobre 2011. L’accordo, che dovrebbe essere siglato per giugno, ha ricevuto già  l’approvazione degli organi di controllo britannici e della banche creditrici di Hmv, scrive oggi quotidiano online Gazeta.ru. La vendita rappresenta una boccata d’ossigeno per la moribonda Hmv, alle prese con negoziati per la ristrutturazione del suo debito pari a 179 milioni di sterline. Meno conosciuto al grande pubblico rispetto a colleghi come Roman Abramovich, Mamut (46esimo uomo più ricco di Russia per la rivista Finans) è tra gli oligarchi più influenti del Paese e da sempre è considerato vicino al premier Vladimir Putin. Negli ultimi anni ha sviluppato i suoi interessi nell’industria dei media, aggiungendo investimenti in internet come quello, fatto tre anni fa, nel popolare sito LiveJournal.

mav

231439 mag 11

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari