Rai: Lei, vanno garantiti equilibrio e pluralismo (Stampa)

24 May 2011 09:00 CEDT Rai: Lei, vanno garantiti equilibrio e pluralismo (Stampa)

ROMA (MF-DJ)–“Le nomine in Rai sono indispensabili per far ripartire l’azienda, e i tempi della politica nelle loro ragioni non sempre coincidono con quelli di un’impresa pubblica che deve riuscire a coniugare il servizio pubblico con il mercato, ma noi dobbiamo aver grande rispetto per tutte le culture politiche. Ma questo lo si deve fare garantendo l’equilibrio e il rispetto del pluralismo nei Tg, e piu’ in generale in tutti i settori dell’informazione. Perche’ si ricordi che il nostro primo azionista restano i cittadini”. Cosi’, in un colloquio con La Stampa, Lorenza Lei, nuovo direttore generale di Viale Mazzini, parla delle decisioni di ieri dell’Agcom che ha anche sanzionato il Tg1 con 258.000 euro.”La Rai e’ servizio pubblico che prima risponde ai cittadini, poi ai consumatori . Una grande azienda pubblica, editoriale e culturale come la nostra, con un grande patrimonio al suo interno, va preservata dalle oscillazioni esterne”, ha concluso. cat

(END) Dow Jones Newswires

May 24, 2011 03:00 ET (07:00 GMT)

Copyright (c) 2011 MF-Dow Jones News Srl.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi