New media, TLC

26 maggio 2011 | 9:51

INTERNET: PIZZETTI,GIOVANI COME IN GRANDE FRATELLO FAI-DA-TE

INTERNET: PIZZETTI,GIOVANI COME IN GRANDE FRATELLO FAI-DA-TE
FACEBOOK E SMARTPHONE PER FARE SEMPRE OSTENSIONE DI SE’
TORINO
(ANSA) – TORINO, 25 MAG – Facebook e smartphone come un modo per stare sempre in vetrina, come a un Grande Fratello fai-da-te: questo il modo in cui lo usano i giovani, secondo il garante della privacy, Franco Pizzetti. “Sia sui social network che con gli smartphone, i giovani stanno facendo ostensione dei propri comportamento a imitazione di quello che vedono fare al Grande Fratello”. Pizzetti ha preso parte ai lavori di un convegno sui “ragazzi nei new media, tra rischi e opportunità ”, organizzato dal Tavolo Minori e Informazione di cui fanno parte una ventina di istituzioni e cinque Ordini professionali (giornalisti, avvocati, assistenti sociali, psicologi, medici). La riflessione è partita da alcuni dati: 9 milioni di italiani sono utilizzatori di Facebook, nel mondo 500 milioni. Per quanto riguarda l’informazione, 31 milioni di italiani usano la rete Internet per cercare notizie. In un video prodotto dai giovani praticanti del Master di giornalismo dell’Università  di Torino, una serie di interviste evidenziavano come ormai il mondo giovanile si informi attraverso giornali e siti on line a cui si attribuiscono maggiore tempestività , imparzialità  e minor costo. Tutti gli intervenuti, tra i quali, oltre a Pizzetti, il capo redattore web de La Stampa, Dario Corradino, hanno sottolineato che proprio la pluralità  delle fonti d’informazione pone alla categoria dei giornalisti la grande responsabilità  dell’attendibilità , della qualità  del loro lavoro. (ANSA).
BAN/ S0A QBXB