Televisione

26 maggio 2011 | 9:58

BALLOTTAGGI:PISAPIA, SCUSE NON SI FANNO DAVANTI A TELECAMERE

BALLOTTAGGI:PISAPIA, SCUSE NON SI FANNO DAVANTI A TELECAMERE
MORATTI HA EVITATO 7 CONFRONTI, SE C’E’ QUALCUNO CHE FUGGE E’ LEI
MILANO
(ANSA) – MILANO, 26 MAG – “Ho aspettato invano per tanto tempo le scuse, che non si fanno davanti alle telecamere ma in privato. Ricordo che prima di quel tranello non mi sono mai sottratto ai confronti con la Moratti, ne abbiamo fatti tre, mentre lei ha rifiutato prima del primo turno sette confronti con sette televisioni che io invece avevo accettato. Se c’é qualcuno che è sfuggita è lei e, da come si comporta, si vede che è perdente”: è quanto ha detto il candidato sindaco a Milano del centrosinistra Giuliano Pisapia rispondendo ai lettori di Corriere.it. Pisapia ha spiegato di aver affrontato il confronto a Sky “con molta serenità  e alla fine è arrivata una coltellata alle spalle inaccettabile per un candidato sindaco e ancor più per un sindaco che si ricandida”. Per questo Pisapia ha deciso di non fare un altro confronto con la Moratti: “E’ una decisione mia ed è una decisione giusta”.(ANSA).
EM/ S0A QBXB