Televisione

26 maggio 2011 | 16:22

AGCOM: TOTI, SECONDO PROVVEDIMENTO INACCETTABILE

AGCOM: TOTI, SECONDO PROVVEDIMENTO INACCETTABILE
ERRORE NEI CONTEGGI, ERA ANCHE STATO SEGNALATO ALL’AUTORITA’
ROMA
(ANSA) – ROMA, 26 MAG – “L’Autorità  ha emanato un provvedimento basato su dati che a mio avviso, alla luce dei nostri monitoraggi interni, sono sbagliati. Non hanno conteggiato il minutaggio dedicato all’opposizione in edizioni straordinarie andate in onda all’indomani del voto. E ciò è stato anche segnalato all’Agcom dai nostri uffici”. E’ quanto afferma il direttore di Studio Aperto, Giovanni Toti, in merito alla decisione dell’Agcom di invitare la testata ad un rigoroso equilibrio dell’informazione. “Immagino sia stato errore materiale – prosegue Toti -, ma, dal momento che era già  stato segnalato, non posso non intravedere un po’ di malizia: siccome si condanna il Tg3, non si può non mandare un avviso anche ad un tg considerato erroneamente di segno opposto. Trovo che sia il secondo provvedimento francamente inaccettabile, dopo la multa per le interviste al premier. Ormai questa campagna è finita, ma spero che l’Agcom affronti la prossima con un filo in più di serenità  di giudizio. Nel merito, io mi atteRrò scrupolosamente a quello che chiede l’Autorità , ma l’ho già  fatto e non so che altro fare perché ritengo di esser perfettamente equilibrato, anche in queste ultime ore”. (ANSA).
CAS/ S0A QBXB