New media, TLC

31 maggio 2011 | 10:44

INTERNET: GDF AREZZO E FIRENZE CHIUDE DUE SITI DI DOWNLOAD PIRATA

INTERNET: GDF AREZZO E FIRENZE CHIUDE DUE SITI DI DOWNLOAD PIRATA
(ASCA) – Firenze, 31 mag – Ufficialmente e’ un giornalaio di un paese nella provincia di Roma ma di fatto avrebbe gestito fino a pochi giorni fa due siti dai quali era possibile scaricare gratuitamente non solo videogiochi, ma anche files video, musicali, software, e-book e perfino fumetti. Tutto online e tutto rigorosamente ‘pirata’. Gli oltre centomila utenti iscritti, infatti, potevano attingere da un vasto catalogo di oltre 380.000 files, moltissimi dei quali coperti da copyright. Ora nei siti compare solo il logo della Guardia di Finanza di Firenze che, segnala l’avvenuto sequestro. L’intervento, coordinato dalla Procura della Repubblica di Arezzo, e’ stato eseguito presso due societa’ provider con sede in Arezzo e Milano. La misura cautelare e’ stata realizzata con l’assistenza dei tecnici specializzati della Federazione contro la Pirateria Musicale e dell’Associazione Editori Software Videoludico Italiana. Il guadagno dell’amministratore era garantito dai compensi elargiti dai banner pubblicitari. Per ogni visitatore del sito il titolare percepiva, infatti, un corrispettivo in denaro dalla societa’ che gestiva l’inserzione pubblicitaria. Questo corrispettivo, moltiplicato per il numero delle visite, garantiva guadagni fra i 300 e i 400 euro al giorno. In aggiunta era possibile eseguire anche dei versamenti volontari in denaro, che i visitatori potevano disporre sempre a beneficio dell’amministratore. Il creatore e gestore dei siti e’ stato denunciato per violazione della normativa sul diritto d’autore, Legge n. 633/41, e rischia una pena detentiva fino a tre anni di reclusione. Considerando il grande numero di opere protette rinvenute, la sanzione potrebbe raggiungere l’ammontare di diversi milioni euro.
afe/cam/lv