Muy confidencial

31 maggio 2011 | 11:18

Fassino affida la cultura a Braccialarghe

Piero Fassino, neo sindaco di Torino, ha scelto Maurizio Braccialarghe, direttore del Centro di Produzione Rai nel capoluogo piemontese, come   assessore alla Cultura della sua giunta.
Una nomina fuori dagli apparati politici torinesi che punta su un personaggio di grande esperienza manageriale e ‘politica’ per aver ricoperto   molti importanti   incarichi all’interno della Rai, è arrivato nel 1988 come quadro in Sipra, a Torino, dopo essere stato segretario della Federazione Informazione e spettacolo della Cisl e aver lavorato al Teatro dell’Opera di Roma. In 20 anni di lavoro in Rai   (per 3 anni e’ stato alla Rusconi) Braccialarghe ha svolto diversi incarichi manageriali: direttore personale e organizzazione in Sipra, direttore della Radiofonia Rai, direttore generale della Sipra, direttore del Personale Rai, e poi la poltrona bollente di amministratore delegato della Sipra, dal giugno 2007 al novembre 2009.