Televisione

31 maggio 2011 | 15:39

2 GIUGNO: DIRETTE E SPECIALI, PROGRAMMAZIONE AD HOC PER RAI

2 GIUGNO: DIRETTE E SPECIALI, PROGRAMMAZIONE AD HOC PER RAI
FILO DIRETTO SU RAI1 E RAI2, GIORNATA DEDICATA SU RAI STORIA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 31 MAG – In occasione del 2 giugno la Rai proporrà  una programmazione speciale per la 65/a festa della Repubblica che quest’anno coincide con le celebrazioni del 150/o anniversario dell’Unità  d’Italia. Si comincia alle 9.50 con la diretta su Rai1, a cura del Tg1 e in collaborazione con Rai Quirinale, per l’arrivo del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano all’Altare della Patria, dove deporrà  una corona di fiori al monumento del Milite Ignoto. Napolitano proseguirà , poi, per l’Arco di Costantino dove saluterà  la bandiera italiana e le truppe presenti, pronte per la parata militare. La cronaca sarà  curata da Emma D’Aquino. Alle 10.30 le telecamere Rai si sposteranno ai Fori Imperiali dove il Presidente della Repubblica accoglierà  oltre 60 Capi di Stato. Nicoletta Manzione racconterà  l’incontro. Alle 11.00 inizierà  la parata militare: nella postazione Rai D’Aquino, Giancarlo Mingoli, Andrea Montanari, Roberto Olla, coadiuvati per i commenti tecnici dal Generale Fogari. L’evento sarà  proposto anche in simulcast da RaiStoria. Alle 17.20 nuova diretta su Rai2, a cura di Tg2 e Rai Quirinale, dal Palazzo del Quirinale per i festeggiamenti. Daniela Vergara racconterà  l’incontro dei Capi di Stato con il Presidente Napolitano fino alle 18.00 quando verrà  proposto in diretta, a cura di Rai2 e Rai Quirinale, un concerto del Complesso da Camera dell’Accademia di Santa Cecilia offerto dal Presidente della Repubblica ai Capi di Stato, di Governo e delle delegazioni ufficiali. Direttore e solista Stefano Montanari. In programma: Dorilla in Tempe – Sinfonia e Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi. Alle 19.30 la linea tornerà  di nuovo a Vergara per la cronaca del Saluto del Segretario Generale dell’Onu e del Presidente della Repubblica Italiana. Dalle 18.00 gli avvenimenti saranno proposti in simulcast da Rai Storia. Telegiornali e Giornali Radio daranno ampia informazione degli eventi. Rainews proporrà  finestre di dirette sulle principali manifestazioni sin dalla mattina per tutti gli interventi di Napolitano e dedicherà  gran parte della programmazione ai 150 anni. ‘Filo diretto’, dalle 10.00 alle 11.30, anche per Radio1 con postazione ai Fori dove gli inviati del Gr racconteranno la parata. Sono previste, inoltre, interviste, servizi e collegamenti con i nostri militari all’estero. Sempre per la radio il Gr Parlamento seguirà  con uno Speciale gli appuntamenti del Presidente Napolitano e nei Gr gli altri avvenimenti sulle celebrazioni. Giornata tutta dedicata quella di RaiStoria (su digitale terrestre, satellitare free e Tivù Sat) che, alle 19.00, trasmetterà  un filmato con Vittorio De Sica tratto dalle Teche Rai in cui il nonno racconta la Costituzione al nipote. Dalle 20 alle 21.30, il documentario di Dixit dal titolo ‘La nascita della Repubblica: ’46-’48′. La serata di RaiStoria, condotta da Benedetta Rinaldi, proseguirà  in diretta, dalle 21.30, con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai che eseguirà  in Piazzetta Reale a Torino una scelta di pagine sinfoniche e corali dal grande repertorio operistico italiano, diretto da Andrea Battistoni, con la partecipazione del Coro del Teatro Regio di Torino. L’evento sarà  trasmesso in diretta anche su Radio3. A chiudere la giornata di RaiStoria, infine, alle 22.30, ’2 giugno. In nome del popolo’, un filmato di Giovanni Minoli per raccontare minuto per minuto quei giorni pieni di tensione che precedettero la nascita della Repubblica. Sempre il 2 giugno andrà  in onda, in 62 Paesi di tutti i continenti, una puntata speciale di ‘Regioni d’Italià , la rubrica curata da Alfonso Samengo, che nasce dalla collaborazione tra Rai Internazionale e la Testata Giornalistica Regionale. Renato Cantore, che ha realizzato lo speciale, in 30 minuti accompagnerà  gli spettatori in un viaggio virtuale tra i luoghi più significativi di Roma (Il Vittoriano, Valle Giulia, Palazzo di Giustizia, Castel Sant’Angelo). (ANSA).
TH/ S0A QBXB