Televisione

03 giugno 2011 | 16:19

RAI: RIZZO NERVO, SANTORO IN PALINSESTO, FAZIO NON VA A LA7

POL:RAI
2011-06-03 15:01
RAI: RIZZO NERVO, SANTORO IN PALINSESTO, FAZIO NON VA A LA7
A KLAUSCONDICIO,AVANTI TRATTATIVE CON FLORIS, DANDINI, GABANELLI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 3 GIU – Michele Santoro è già  in palinsesto per il prossimo autunno, e Fabio Fazio resterà  in Rai, come anche Giovanni Floris, Serena Dandini e Milena Gabanelli con cui “le trattative sono a buon punto”: lo assicura il consigliere di amministrazione Nino Rizzo Nervo, in un’intervista a Klauscondicio, il salotto tv di Klaus Davi in onda su YouTube. “Per quanto mi riguarda e da quello che vedo – afferma Rizzo Nervo – Santoro è presente nei palinsesti; ritengo altamente improbabile che il suo programma possa essere cancellato, a meno che non sia lui a deciderlo”. “Qualche anno fa Berlusconi – ricorda il consigliere – parlò dell’uso criminale della televisione, dopodiché Santoro e Biagi lasciarono la Rai. Non credo che il clima sia lo stesso di quegli anni e tantomeno credo che Lorenza Lei sia uguale al direttore generale di allora. La ‘cacciata’ non si potrà  realizzare. Ma anche nel caso in cui Santoro decidesse di andare via di sua volontà , sarebbe da pazzi consegnarlo a un gruppo concorrente. Nessuno sarebbe cosi folle da regalarlo a La7, credo che siano d’accordo con me sia la Lei e soprattutto il presidente Garimberti. Qualsiasi ipotetico accordo con Santoro non può che prevedere una sua utilizzazione in Rai, per quel che mi riguarda a difesa degli interessi aziendali chiederei l’introduzione della clausola di non concorrenza”. Quanto alla possibilità  di un trasloco di Fazio a La7, “il rischio c’é stato, ma credo che ora non ci sia più”. Rizzo Nervo annuncia ancora che “le trattative per i rinnovi dei contratti di Serena Dandini e Milena Gabanelli procedono bene e sono a buon punto. Sia il programma della Dandini che quello della Gabanelli sono inseriti in palinsesto. Anche le trattative per Fazio e Floris procedono regolarmente. Ho sentito anch’io dire che il nuovo direttore generale avrebbe promesso a Berlusconi le teste di Santoro e Floris. Considero queste voci una stupidaggine e, comunque, le garantisco che la vigilanza sarà  altissima. Ma pensa veramente che la dottoressa Lei pensi di sputtanarsi nell’ambiente dei manager della televisione mettendo in discussione persino Ballarò?. Evidentemente non la conosce”. (ANSA).
COM-MAJ/ S0A QBXB