Televisione

08 giugno 2011 | 9:29

SANTORO: CONDUTTORE, CONFERENZA STAMPA SI POTEVA FARE

SANTORO: CONDUTTORE, CONFERENZA STAMPA SI POTEVA FARE
DATI ANNOZERO POSITIVI,LASCIO CON CIO’ CHE DIPENDENTE PUO’ AVERE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 8 GIU – “E’ una decisione della Rai che rispetto. Si poteva fare, non sarebbe accaduto niente di stravolgente. Avremmo fatto un bilancio della trasmissione”. Così Michele Santoro risponde ad una domanda di una giornalista di Agorà , in onda su Rai3, relativa all’annullamento della conferenza stampa programmata ieri dal conduttore dopo la rescissione del contratto con la Rai e poi saltata. Nel corso dell’intervista, anticipata ieri in parte, il giornalista sostiene che “per 15 volte quest’anno Annozero è stato il programma più visto. Ha il 21% di share su una rete che fa il 9% di media. La pubblicità  è in crescita del 20% con la Rai che invece perde il 20% di pubblicità . I dati sono tutti positivi”. Santoro, come anticipato ieri, alla domanda sul passaggio a La7 risponde: “Io non ho detto nulla. Lo chieda a Mentana, ne sa più di me”. Il conduttore dice di essere di umore “ottimo” e alla domanda sulla buonuscita da 2,3 milioni di euro replica: “Vado via con quello che qualunque altro dipendente può ottenere per disposizione del cda, cioé 30 mensilità ”. Sulla possibilità  di tornare a lavorare per la Rai, Santoro afferma: “Ci mancherebbe, è stata una delle cose ho chiesto. Non si esclude la possibilità  che torni a lavorare in fututo per la Rai. Si chiama collaborazione”.(ANSA).
CAS/ S0A QBXB