Televisione

08 giugno 2011 | 14:27

SANTORO: MENTANA, NON E’ TRAGEDIA PER RAI MA LOGICA DEL MERCATO

SANTORO: MENTANA, NON E’ TRAGEDIA PER RAI MA LOGICA DEL MERCATO
(AGI) – Roma, 8 giu. – “Non credo alla logica della tragedia per il servizio pubblico perche’ siamo in una televisione che dovrebbe avere un mercato, e se uno passa da un soggetto economico A a un soggetto economico B non dovrebbe essere una tragedia”. Lo ha detto Mentana intervistato da Oscar Giannino a Radio 24. “Quando Santoro nel 2000 torno’ da Mediaset alla Rai nessuno disse che era una tragedia. Ma allora la tragedia e’ quando ci si sposta dal pubblico al privato? O quando si scioglie un contratto che peraltro era un ‘mostro di contratto’ perche’ Santoro andava in onda solo per la decisione di un giudice contro cui la Rai aveva interposto appello? – continua Mentana – sicuramente la Rai ne esce male perche’ ha un talento e se lo lascia sfuggire, ma non e’ una tragedia: e’ il mercato”. (AGI) Vic