ANNOZERO: BERSANI, HA PERSO LA RAI E PD VUOLE AZIENDA DIVERSA

(AGI) – Roma, 9 giu. – Nel caso Santoro “non so se ha vinto Berlusconi, di sicuro ha perso la Rai”. Lo ha detto il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, intervenendo a una iniziativa dell’associazione ‘Italia 110′. Secondo Bersani “e’ la logica che deve cambiare, non siamo noi a dover decidere chi deve fare il direttore, il vicedirettore, non e’ possibile avere una azienda pubblica dove c’e’ un parlamentino che sceglie i vertici: e’ giusto che il Parlamento dia alla Rai la missione del servizio pubblico, ma poi i partiti devo fare un passo indietro, la Rai deve essere un’impresa che lavora secondo le regole del codice civile, secondo logiche aziendali. Oggi – ha concluso – in Rai ce’ una di destra, uno di sinistra e uno che sa fare la tv, questo deve cambiare, la Rai deve tornare ad essere come un tempo un laboratorio di creativita’”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi