TELECOM: ASATI A ROMANI, SIA LIBERA PROGRAMMARE INVESTIMENTI

TELECOM: ASATI A ROMANI, SIA LIBERA PROGRAMMARE INVESTIMENTI
MILANO
(ANSA) – MILANO, 10 GIU – “La strategia di Telecom Italia sulla rete Ngn a larga banda è senza dubbio condivisibile: lasciamo libera la società  di portare avanti autonomamente il proprio piano industriale nell’interesse dell’azienda, dei suoi azionisti e del Paese”. Lo afferma Asati, associazione dei piccoli azionisti di Telecom Italia, dopo un’intervista al Corriere della Sera del ministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani. “L’iniziativa del ‘Tavolo Romani’ non ha precedenti: nessun Paese al mondo – dice Asati un una nota – obbliga i privati a consorziarsi, tra loro e con il pubblico, per la realizzazione di un’infrastruttura fondamentale per lo sviluppo, limitando l’iniziativa privata e non aggiungendo nulla a quanto già  nei piani dell”incumbent'”. Secondo Asati “il ruolo del Governo dovrebbe essere quello di assicurare integralmente le tanto annunciate risorse dedicate alla riduzione del ‘digital divide’, 800 milioni di euro, di cui ad oggi ne risultano stanziati meno della metà “, conclude l’associazione dei piccoli azionisti di Telecom Italia. (ANSA).
NI/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci