Televisione

13 giugno 2011 | 12:19

RAI. PARDI “SCENARIO SEMPRE PIU’ CREPUSCOLARE”

ROMA (ITALPRESS) – “Che cosa sta diventando la Rai? Non c’e’ giorno in cui lo scenario non si faccia piu’ crepuscolare ed inverosimile: i tg che sbagliano le date del voto per i referendum, oscurano il voto del presidente della Repubblica accolto dagli applausi dei presenti, la lettera scritta da Fabio Fazio e pubblicata oggi da Repubblica sulla definitiva rottura con la Rai, per le difficolta’ e i ‘niet’ che ha dovuto subire, nonostante il successo di pubblico”. Lo dice il senatore dell’Italia dei Valori ‘Pancho’ Pardi, componente della Commissione di Vigilanza Rai. “Confidiamo nell’impeto con cui i cittadini difendendo il diritto ai beni comuni alla salute e alla legalita’ eguale per tutti hanno riaffermato anche il fondamentale principio dell’indipendenza e dell’autonomia dal servizio pubblico: se la direzione della Rai insistera’ a demolire i suoi migliori programmi e a favorire sfacciatamente la concorrenza del monopolista al governo, sappia – conclude Pardi – che si condanna da sola all’ignominia”.