Cinema

13 giugno 2011 | 16:26

CINEMA: NEI PRIMI 5 MESI FILM ITALIANI AL 50%

(ANSA) – ROMA, 13 GIU – Nei primi cinque mesi la quota dei film italiani sfiora il 50%. I dati sono quelli del campione Cinetel (pari al 90% del totale mercato): nel mese di maggio2011 si sono venduti 7 milioni 202mila biglietti e si sono incassati 47 milioni 889mila euro. Confronto su maggio 2010: -6,81 % per i biglietti e -2,74% per gli incassi. E’ quanto silegge in una nota Agis (Associazione Generale Italiana Spettacolo). Un andamento che Cinetel definisce incoraggiante e che si conferma anche esaminando i dati anno su anno, che, a fine aprile, registravano – rispetto ai primi quattro mesi del 2010 – una diminuzione di biglietti del   7,95% e di incassi del 14,71%. Nel periodo gennaio – maggio 2011 il confronto, pur permanendo il segno negativo,   migliora: -7,73% i biglietti venduti, -13,03% gli incassi. La quota di mercato dei film italiani nei primi cinque mesi del 2011 resta molto alta: 48,44% in termini di biglietti venduti (era del 31,25% da gennaio a maggio 2010); quella dei film Usa è al 43,44 % (era al 59,33%). L’unica altra cinematografia nazionale presente sul mercato italiano con una quota di qualche consistenza è quella della Gran Bretagna (4,56% nei cinque mesi 2011, contro   4,33% nel periodo 2010).