Mediaset: si aggrappa al digitale per la pubblicita’ (Rep)

14 Jun 2011 09:29 CEDT Mediaset: si aggrappa al digitale per la pubblicita’ (Rep)

Dowjones

ROMA (MF-DJ)–Sono tempi difficili per Mediaset che in Borsa ha imboccato una china calante, complici i risultati elettorali certo, ma a preoccupare gli investitori – attenti piu’ ai numeri che alla politica – e’ il tema della pubblicita’. E’ quanto riporta La Repubblica che spiega come il numero uno della concessionaria, Giuliano Andreani, e’ tranquillo e vede una ripresa a breve, ma a fine aprile i dati non sono per nulla incoraggianti.Il gruppo raccoglie sempre il 62% degli investimenti in tv, ma si muove proprio come il mercato. I canali generalisti perdono l’1,6% (-1,8% tutto il settore) e a salvare il Biscione sono le reti digitali, pay o free, che hanno raccolto 38 milioni (+39%). Disastrosi invece i conti della Rai che cedono l’8% scendendo a 408 milioni, ma Viale Mazzini ha trasmesso “solo” 3,1 milioni di secondi di spot contro i 4 milioni delle reti digitali di Mediaset e i 6,7 milioni dell’analogico. pev

(END) Dow Jones Newswires

June 14, 2011 03:29 ET (07:29 GMT)

Copyright (c) 2011 MF-Dow Jones News Srl.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi