Televisione

14 giugno 2011 | 11:01

Rai/Calabrò:Intollerabile evasione canone,sarebbe primo operatore

Rai/Calabrò:Intollerabile evasione canone,sarebbe primo operatore
Mediaset meno ascolti ma 56% risorse pubblicitarie

Roma, 14 giu. (TMNews) – E’ intollerabile il livello di evasione del canone, impedisce alla Rai di essere il primo operatore. Lo ha detto il presidente dell’Agcom, Corrado Calabrò, nella relazione annuale dell’Authority al Parlamento.”Il sistema televisivo italiano cresce del 4,5% in termini di risorse e si consolida in una tripartizione delle stesse tra Rai,Mediaset e Sky: Mediaset – ha sottolineato – rappresenta il 30,9% delle risorse complessive; Sky il 29,3%, Rai il 28,5% (dati 2010). Nella raccolta pubblicitaria, Mediaset, con il 38% degli ascolti, attira il 56% delle risorse pubblicitarie; Sky meno del 5%.La Rai, con circa il 41% degli ascolti8, controlla il 24% della pubblicità  (opera uno stringente limite di legge). È intollerabile – ha detto quindi Calabrò – il livello di evasione del canone. Con il canone non riscosso la Rai sarebbe il primo operatore”.

Mdr

141124 giu 11