RAI: MERLO, BENE CALABRO’ SU RIFORMA E CANONE. MA LA DESTRA DOV’E?

RAI: MERLO, BENE CALABRO’ SU RIFORMA E CANONE. MA LA DESTRA DOV’E?
(ASCA) – Roma, 14 giu – ”Non si puo’ non condividere con il Presidente Calabro’ almeno due punti: la necessita’, ormai non piu’ prorogabile, della riforma della Rai e del suo assetto societario e il recupero dell’evasione dal canone. Fatto, questo, ormai intollerabile. Da tempo il Pd ha le carte in regola per affrontare sia l’uno che l’altro dei temi richiamati oggi dal Presidente dell’Agcom. Ma la destra che fa? Abbiamo non solo l’impressione, ma quasi la certezza, che sia sorda ad entrambi questi richiami”. Lo afferma Giorgio Merlo, Pd, vicepresidente della Commissione parlamentare di Vigilanza Rai.
min /min /min

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi