Tlc: Romani, gara su frequenze e’ pilastro agenda Governo

ROMA (MF-DJ)–La gara per l’assegnazione delle frequenze “e’ uno dei pilastri dell’agenda digitale del Governo”. Lo sottolinea il ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, al termine del comitato dei ministri. Romani precisa che le frequenze “saranno assegnate a fine gara, quindi a settembre e saranno disponibili dal 1* gennaio 2013” e definisce il totale delle frequenze messe all’asta “come la piu’ grande capacita’ di uno spettro messo a gara”. Sulla tempistica, il ministro annuncia che “il 25/06 ci sara’ la pubblicazione del bando ed entro un mese vanno consegnate le domande di partecipazione. L’esito delle domande sara’ noto entro quattro giorni, il 29/07. Il 29/08 vanno fatte le offerte economiche e il giorno dopo ci sara’ l’apertura delle buste. Il 31/08 ci puo’ essere la gara ed entro il 30/09 verranno effettuati i versamenti a supporto della gara”. Romani rassicura poi gli operatori telefonici, le cui preoccupazioni sono “infondate”. Infatti, il meccanismo messo a punto prevede che le emittenti possano usufruire del rimborso oppure spostarsi sui canali di emittenti piu’ grandi”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci