Televisione

16 giugno 2011 | 13:44

Rai/ Veltroni: ad azienda serve amministratore unico

Rai/ Veltroni: ad azienda serve amministratore unico
Serve nomina con massimo di autorevolezza

Roma, 16 giu. (TMNews) – Alla Rai serve un amministratore unico.
Lo ha detto Walter Veltroni nel faccia a faccia con Giovanni Minoli per La storia siamo noi in onda stasera.”La rai deve essere un’azienda ed ha bisogno di avere un cda che si riunisce tre volte l’anno costituito da soggetti della societa’ civile e che decide sui palinsesti e sulla qualita’ dei programmi”, ha detto Veltroni, per il quale la Rai “ha bisogno di un amministratore delegato che governi l’azienda a cavallo di due legislature in modo tale da non dipendere da chi temporaneamente governa. La sua nomina deve avere il massimo di autorevolezza”.”Se la Rai torna a fare il servizio pubblico e smette di essere condizionata dagli indici di ascolto, che per altro fa solo con la programmazione di qualità  e non con i programmi con cui pensa di inseguire la tv privata, allora e’giusto mettere il canone della Rai nella tariffa elettrica”, ha aggiunto Veltroni per il quale in Rai “da un lato c’é il conflitto di interesse e dall’ altro una Rai ostaggio dei partiti”- quindi – “serve una norma antitrust ed una contro il conflitto di interesse”. Ma allora, ha senso, come ha fatto Bersani, occuparsi pubblicamente del contratto di Fazio? “Bisogna capovolgere la questione. Abbiamo un Presidente del Consiglio che si occupa anche di cosa va nel palinsesto pomeridiano di Rai tre. E su Fazio, Santoro, Gabanelli e Dandini c’e’ stata una specie di fatwa…”.

Red/Mdr

161411 giu 11