Editoria

16 giugno 2011 | 14:37

Rcs/Quotidiani, Periodici e Pubblicità  confluiscono in holding

Rcs/Quotidiani, Periodici e Pubblicità  confluiscono in holding
Anche in tempi diversi. Fuori dalla semplificazione Rcs Libri

Milano, 16 giu. (TMNews) – Saranno Rcs Quotidiani, Periodici e Pubblicità , e non la Libri, le tre controllate italiane che confluiranno nella holding Rcs MediaGroup, dopo il passaggio in assemblea di lunedì prossimo per l’approvazione della variazione della ragione sociale. La semplificazione, approvata oggi dal comitato esecutivo, verrà  portata nel consiglio di amministrazione del 23 giugno.

Gli interventi, si legge in una nota, “risultano opportuni in un contesto in cui permane grande incertezza sia in Italia, sia, soprattutto, in Spagna, dove il mercato già  registra un sostanziale rallentamento della raccolta pubblicitaria, in particolare sui mezzi televisivi”.

(segue)

Sib

161531 giu 11

Rcs/ Quotidiani, Periodici e Pubblicità  confluiscono in holding-2
Con ottimizzazione flussi finanziari e costi

Milano, 16 giu. (TMNews) – Più nel dettaglio, il perimetro del progetto di semplificazione del gruppo Rcs coinvolge le seguenti società  italiane interamente controllate, in via diretta o indiretta, dalla capogruppo: Rcs Quotidiani (con Rcs Digital e Trovocasa), Rcs Periodici (con Editrice Abitare Segesta, Pubblibaby, Rcs Direct, Rizzoli Publishing Italia e Sfera Editore) e Rcs Pubblicità .

“Si prevede – spiega la nota – che il progetto di fusione contempli, come prassi, la possibilità  di attuare la fusione anche in tempi diversi e per parte delle società ”.

Il programma prevede lo svolgimento diretto da parte di Rcs MediaGroup delle “attività  legate al settore dell’editoria, dell’informazione, della pubblicità , dell’intrattenimento e ogni altra attività  comunque a loro connessa o strumentale, ad oggi svolte soltanto indirettamente, con conseguenti benefici in termini di ottimizzazione dei flussi finanziari ed in relazione ai relativi costi”.

Sib

161534 giu 11