Copyright su Internet, sentenza a favore di Mediaset

Mediaset segna un altro punto a suo favore nella battaglia giudiziaria che vede il gruppo televisivo contrapposto – in nome della tutela del diritto d’autore – alle piattaforme di scambio di video come YouTube e altri videoportali. Il 15 giugno il Tribunale di Milano ha accolto le tesi di Mediaset nella causa contro Italia On Line, la società  a cui faceva capo il portale Libero.it, fino allo scorso maggio parte del gruppo Wind ma ora autonoma con il nuovo nome di Libero srl. Il Tribunale ha vietato l’ulteriore diffusione dei video di Mediaset su sito video.libero.it, condannando Italia on line a rimuovere i video e fissando una penale di 250 euro per ogni video e per ogni giorno di illecita diffusione.

– Sentenza Mediaset

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Lo streaming on demand supera le pay tv nel Regno Unito con 15,4 milioni di abbonati

Mondiali 2018: spettatori a +18% sul 2014 (con partite divise tra Rai e Sky). Per la finale 4 milioni di contenuti social

Nel 2018 più di un’ora di tempo sarà spesa su video online. Previsioni Zenith: investimenti adv in crescita del 19%