New media, TLC

20 giugno 2011 | 13:56

NASCE ‘EBAY DEI RIFIUTI’,DA LUGLIO NEL LAZIO COMPRA-VENDITA

NASCE ‘EBAY DEI RIFIUTI’,DA LUGLIO NEL LAZIO COMPRA-VENDITA
PROGETTO FINANZIATO DA UE E REGIONE, AZIENDE IN RETE PER RIUSO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 20 GIU – Una sorta di e-bay dei rifiuti in cui gli scarti non solo si riciclano ma si rivendono e si scambiano, con tanto di ‘borsino’ valori. Il progetto si chiama ‘More reusing & More recycing’, è stato finanziato con fondi europei e regionali del Lazio, e prenderà  il via sul web già  dagli inizi di luglio, mettendo in rete le aziende della provincia di Rieti e della zona dei Castelli romani. “Alla base dell’iniziativa c’é l’idea che alcuni tipi di rifiuti, se soddisfano alcuni criteri, possono essere considerati sotto-prodotti, e quindi commercializzati – spiega Manuele Messineo, uno dei progettisti di ‘More & More’ -. Pensiamo al legno, al vetro, agli scarti delle lavorazioni edili, oppure ai polifenoli (estratti dalle acque di vegetazione della produzione dell’olio). Noi abbiamo individuato due eco-distretti nel Lazio, abbiamo fatto una mappatura delle imprese operanti sul territorio e ci siamo proposti come collante di domanda e offerta”. La compravendita dei rifiuti sarà  on-line già  i primi di luglio e, prosegue Messineo, “sarà  un ‘borsino’ on line, una specie di ebay degli scarti. I polifenoli dell’olio della Sabina, rinomato olio locale, potrebbero essere rivenduti a un’industria di cosmetici per la produzione di creme per il viso ad esempio…”. Quanto ai finanziamenti ammontano a circa 1,5 milioni di euro “e sono per la maggior parte regionali e europei, anche se – precisa Messineo – ci sono diversi partner: dalla Sapienza alla Provincia di Rieti”. Durante la presentazione del progetto, nel Parco regionale dell’Appia Antica, sono state esposte simboliche delle opere d’arte composte con rifiuti dall’artista Emo Formichi ed è intervento in rappresentanza della Regione Lazio l’assessore all’Ambiente Marco Mattei. (ANSA).
YJ4-TZ/ S0B QBXB