Con Masini Class punta sulla multimedialità 

È considerato tra i migliori professionisti della pubblicità . Grande organizzatore e motivatore di uomini, uno che non molla mai la presa sulla rete vendita, quindi capace di portare sempre a casa ottimi risultati. Con la nomina di Fabrizio Masini ad amministratore delegato di Class Pubblicità , l’editore Paolo Panerai porta in scuderia un cavallo di razza a cui affidare “la responsabilità  della gestione ordinaria della concessionaria e di tutte le attività  commerciali”. Domenico Ioppolo, lasciata la carica di amministratore delegato, assume quella di presidente operativo occupandosi delle strategie di Class Pubblicità . Passato per i vertici di Manzoni, Publikompass e Publiepolis, Masini approda a fine maggio in Class, editrice che in questo primo trimestre ha registrato ricavi per 29,7 milioni di euro con un incremento dell’8,7% sul precedente. Una crescita a cui in particolare ha contribuito la buona raccolta delle aree tivù e out of home tv. Tra le prime mosse di Masini c’è infatti l’integrazione della rete vendita di queste due aree, primo passo di una strategia multimediale della concessionaria che coinvolge i mezzi digitali e web che stanno dando ottimi risultati: Milanofinanza.it, ad esempio, nel primo trimestre è aumentato del 36,3% e la raccolta sui siti del gruppo cresce a doppia cifra.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 418 – giugno 2011

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’ è in edicola con ‘Prima Comunicazione’. La guida festeggia 30 anni e lancia il progetto W l’Italia

L’edizione 2018 del ‘Grande Libro dello Sport e Comunicazione’ in edicola, allegata a ‘Prima’, e disponibile in digitale