RAI: LEI, AZIENDA DEVE ESSERE RICONOSCIUTA COME ISTITUZIONE

RAI: LEI, AZIENDA DEVE ESSERE RICONOSCIUTA COME ISTITUZIONE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 20 GIU – “La Rai deve essere riconosciuta nuovamente come istituzione. Deve saper informare e divertire, e garantire quel pluralismo necessario che l’azienda deve portare con sé”. Lo ha detto il dg Lorenza Lei nel corso del suo intervento alla presentazione dei palinsesti autunnali della Rai, spiegando di aver “scelto di parlare a braccio per poter guardare in faccia il pubblico”. “Per garantire il pluralismo occorre entrare nei contenuti attraverso il confronto con gli autori e i conduttori. In 17 anni di Rai non mi sono occupata solo di tagli come qualcuno ricorda ma anche di programmi. In Rai – ha proseguito – bisogna far nascere una scuola, un master della televisione. Credo nei nuovi talenti e mi impegnerò per questo”.(ANSA).
CAS/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi