Televisione

21 giugno 2011 | 15:02

RAI: LEI, IN PROSSIMO CDA PROPOSTE SU PRECARI

RAI: LEI, IN PROSSIMO CDA PROPOSTE SU PRECARI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 21 GIU – “Il piano industriale prevedeva un impatto con l’attività  di outsourcing. Al prossimo consiglio intendo portare un approfondimento su questo aspetto che non voglio anticipare. Dico solo che la forza produttiva va tutelata ed occorre trovare nuovi modelli contrattuali. Per far lavorare tutti serve rivedere i costi contrattuali”. Lo ha detto il dg della Rai Lorenza Lei nel corso dell’audizione in Commissione di Vigilanza. La Lei ha ricordato che nel piano industriale “un terzo dei costi incide sull’area del personale. In Rai siamo più di 11 mila – ha spiegato – entro il 2014 assorbiremo 1.400 persone. Ora si è aperto anche il tema che riguarda altri 1.700 lavoratori che in base al collegato lavoro hanno inviato una lettera con la quale ritengono di pretendere per legge l’assunzione”. Il dg ha ricordato inoltre che “nel budget 2011 presentato a inizio anno era previsto un utile di 20 milioni di euro. Poi dal 20 aprile al 15 maggio sono intervenuti nuovi aspetti. Il budget della Sipra era di 1.050 milioni di euro, ma abbiamo appreso che c’era un ulteriore calo pubblicitario. Ho quindi dovuto mettere a punto una manovra in tempi rapidissimi da 60 milioni di euro in materia editoriale e della gestione”. La Lei ha quindi ribadito: “il mio obiettivo è il pareggio di bilancio, che non è secondario e non è indifferibile”.(ANSA).
CAS/IMP S0A QBXB