CONSUMATORI:PEGGIORANO SERVIZI,TLC PRIME PER RECLAMI CON 21%

CONSUMATORI:PEGGIORANO SERVIZI,TLC PRIME PER RECLAMI CON 21%
CITTADINANZATTIVA, MALE SERVIZI PUBBLICI (17%) E BANCHE (16%)
ROMA
(ANSA) – ROMA, 23 GIU – Il 2010 è un anno nero per i consumatori. Secondo il Rapporto di Pit Servizi-Cittadinanzattiva “Consumatori: servizi e diritti in stallo”, peggiora la qualità  dei servizi in quasi ogni settore. Va alle telecomunicazioni il primato per i reclami, con il 21% delle segnalazioni ricevute dagli sportelli dell’associazione. Seguono i servizi pubblici locali (con il 17%) e le banche (16%) a pari “merito” con l’energia. Sono molte anche le segnalazioni per la pubblica amministrazione (12%) e i trasporti (10%), meno per le poste (4%), le assicurazioni (3%), i beni e i contratti (1%). I diritti dei consumatori violati più spesso sono quello alla qualità  (il 19% dei casi, in aumento di due punti rispetto al 2009), alla trasparenza (16% contro il 14% del 2009) e alla tutela (13%, mentre era 11% l’anno precedente). (ANSA).
Y19/ S0A QBXC

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci