CALCIO: SKY, ILARIA D’AMICO FIRMA CONTRATTO IN ESCLUSIVA PER TRE ANNI

MILANO (ITALPRESS) – Sky ha reso noto di aver siglato un contratto in esclusiva di tre anni con la giornalista Ilaria D’Amico per le stagioni televisive 2011/2012, 2012/2013, 2013/2014. Grazie a questo accordo -secondo quanto si legge in una nota-, Ilaria D’Amico continuera’ ad essere la padrona di casa di Sky Calcio Show, l’appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di sport che racconta in diretta le emozioni della giornata calcistica, raccoglie i commenti del dopo partita di giocatori, allenatori e dirigenti e analizza i temi piu’ importanti offerti dai risultati delle partite disputate. La giornalista sara’ anche conduttrice e commentatrice di programmi e speciali realizzati in occasione e in preparazione dei grandi appuntamenti sportivi che Sky Sport trasmettera’ nei prossimi anni, come i Mondiali di calcio Brasile 2014. Oltre allo sport, durante il triennio Ilaria D’Amico si e’ impegnata con Sky a sviluppare anche nuovi format di approfondimento che troveranno spazio sulle reti Sky. “Ilaria in questi anni ha saputo raccontare il calcio italiano con grande professionalita’ e garbo, grazie a uno stile giornalistico molto apprezzato sia dai nostri abbonati sia dai protagonisti del nostro campionato di calcio” ha commentato Tom Mockridge, Amministratore Delegato di Sky Italia. “Sono sempre stata a Sky -le parole della D’Amico-. Ora, accettando questa esclusiva, mi sento ancora piu’ Sky. Non riesco ad immaginare oggi un luogo diverso dove condurre il calcio con lo stesso entusiasmo e la stessa passione. Qui ci sono le idee, la migliore tecnologia ed un gruppo dirigente che affronta le sfide per il futuro con la voglia di innovare e sperimentare. Con queste premesse e con queste persone sono certa che riusciremo a sviluppare anche nuovi progetti per gli altri canali Sky”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi