Televisione

23 giugno 2011 | 14:28

RAI: PARDI (IDV), RINUNCIARE A REPORT E’ UN TAGLIO DI VENE

RAI: PARDI (IDV), RINUNCIARE A REPORT E’ UN TAGLIO DI VENE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 23 GIU – “Report è un patrimonio a cui la Rai non può rinunciare. Mettere la redazione nelle condizioni di abbandonare Rai3, negando loro in modo del tutto discrezionale la tutela legale, significa farsi un altro taglio sulle vene dei polsi, in attesa della morte per dissanguamento”. Lo dichiara il senatore Pancho Pardi, capogruppo dell’Italia dei Valori in Commissione di Vigilanza. “Chi pensa che il pubblico desideri una Rai fatta di barzellette balletti e commediole si sbaglia – aggiunge Pardi in una nota – perché gli ascolti premiano trasmissioni come Annozero, Vieni via con me e Report, che è una punta di diamante per l’informazione pubblica. Negare a Report la tutela legale significa esporre il programma alle cause fatte dai colossi ai soli fini intimidatori. Ma siamo disposti ad aprire una sottoscrizione pubblica per consentire a Report di fare il proprio lavoro, i cittadini sono al fianco dei professionisti che realizzano questo straordinario programma di inchiesta. Se é vero che l’informazione è il cane da guardia del potere – conclude Pardi – sta a tutti noi evitare che il potere l’ammazzi, per mani del primo Bisignani che passa”. (ANSA).
COM-MAJ/ S0A QBXB