Tlc: Bernabe’, no domanda significativa banda ultralarga

MILANO (MF-DJ)–“Non ci sono segnali significativi di una domanda di servizi di banda ultralarga. Questo perche’ ad oggi non esistono apparecchi elettronici il cui utilizzo richieda un rete in fibra. Cio’ implica che i consumatori non sono disposti a pagare una costo aggiuntivo per usufruire di servizi di banda ultralarga”. Lo ha dichiarato il presidente di Telecom I., Franco Bernabe’, durante l’Innovation Workshop di Trento, aggiungendo che “per stimolare la domanda di connessioni di banda ultralarga e’ necessario creare nuovi prodotti elettronici, ma soprattutto nuovi bisogni nei consumatori”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci