New media, TLC

24 giugno 2011 | 10:35

INTERNET: BERNABE’,SERVE TAVOLO UE-USA PER REGOLE SICUREZZA

INTERNET: BERNABE’, SERVE TAVOLO UE-USA PER REGOLE SICUREZZA
DATI PERSONALI COME VALUTA MA GENTE NON SA QUANTO PAGA
TRENTO
(ANSA) – TRENTO, 24 GIU – L’ecosistema delle comunicazioni è cambiato, sicurezza e protezione dei dati sono le due falle nel sistema che i recenti attacchi hacker a colossi come Sony e Google e la diffusione di informazioni personali attraverso i social network hanno messo in evidenza. “Siamo ancora soggetti alla direttiva del 1995 sulla protezione dei dati formalizzata nell’accordo tra Europa e Stati Uniti: bisogna tornare al tavolo per definire una politica comune Europa-Usa sul trattamento dei dati” ha sollecitato Franco Bernabé, presidente esecutivo di Telecom parlando al convegno organizzato nella sala della Provincia di Trento dall’Etno, l’associazione dei maggiori operatori di tlc europei. “Ci sono due aree almeno in cui gli over the top non vanno così bene: sicurezza e protezione dati. In futuro – sottolinea Bernabé – ci sarà  una maggior domanda di sicurezza da parte dei privati e dell’azienda (anche nel settore del cloud computing)”. Per quanto riguarda i dati personali Facebook ha disatteso le promesse di quando era nato, quando garantiva agli utenti il pieno controllo delle informazioni personali che stavano pubblicando. “I social network si sono trasformati da spazio privato di comunicazione a piattaforme in cui le informazioni sono pubbliche per default” commenta Bernabé. In un certo senso le “informazioni personali sono diventate una seconda valuta – sottolinea Bernabé – la gente è disposta a dare via alcune informazioni personali per accedere gratuitamente a servizi digitali, e questo va bene ma il problema è che la gente non sa quanto stanno pagando”.(ANSA).
BF/ S0A QBXB