Wikileaks/ Cinque film in lavorazione, corsa a garantirsi diritti

Wikileaks/ Cinque film in lavorazione, corsa a garantirsi diritti

Ft: Giornalisti incassano i diritti da DreamWorks, Hbo e Bbc

Roma, 27 giu. (TMNews) – Sono almeno cinque i film in lavorazione sulla storia di Wikileaks, il sito creato dall’australiano Julian Assange e diventato famoso per aver pubblicato documenti segreti Usa. Tra le aziende interessate figurano i colossi Usa della produzione cinematrografica e televisiva DreamWorks e Universal Pictures, così come l’emittente televisiva americana HBO e quella britannica Bbc. L’interesse di queste aziende ha scatenato una corsa per garantirsi i diritti esclusivi di articoli e libri apparsi nei mesi scorsi sulla vicenda, garantendo così ricchi profitti ai giornalisti.Stando a quanto riferisce oggi il Financial Times, DreamWorks si è già  garantito i diritti di due libri, tra cui ‘Wikileaks: Inside Julian Assange’s War on Secrecy’ scritto da due giornalisti del quotidiano britannico The Guardian. L’azienda Usa avrebbe raggiunto anche un accordo anche con il direttore e il vicedirettore dello stesso quotidiano, che ha lavorato a stretto contatto con Assange. Una fonte ha confidato al giornale finanziario della City che “DreamWorks vuole garantirsi il maggior numero possibile di diritti per poter raccontare la migliore storia possibile”.
Bill Keller, ex direttore del New York Times, altro giornale ad aver lavorato con Assange, ha invece venduto i diritti a un’altra azienda di produzione, guidata dallo sceneggiatore del film premio Oscar ‘The Hurt Locker’. Hbo, impegnata nella lavorazione di un progetto in collaborazione con la Bbc, ha acquistato i diritti di un articolo del New Yorker.

Sim

271002 giu 11

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci