P4: Romani, in intercettazioni lette non vedo reati

MILANO (MF-DJ)–“Sono cosi’ poco interessato all’ascolto delle telefonate dei privati cittadini italiani, che non mi sono messo neanche a leggerle. E in quelle che ho letto non ho ravvisato motivi di reato”. Lo ha dichiarato il ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, a margine della conferenza di presentazione del “Centro Euro-Mediterraneo di sviluppo per le micro, piccole e medie imprese”, riferendosi alle intercettazioni dell’indagine P4.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi