TV: TELEFILM FESTIVAL; FRASE ‘HARD’, REGIONE LEVA PATROCINIO

TV: TELEFILM FESTIVAL; FRASE ‘HARD’, REGIONE LEVA PATROCINIO
MILANO
(ANSA) – MILANO, 27 GIU – La frase incriminata è “lacerante ritratto a sfondo porno di una famiglia sull’orlo di una crisi di nervi”, utilizzata per presentare il nuovo telefilm francese ‘Xanadu’. E per questa espressione, ritenuta “non conforme alle direttive regionali in merito di comunicazione esterna”, gli organizzatori del Telefilm Festival di Milano si sono visti togliere il patrocinio della Regione Lombardia. L’ha raccontato oggi, durante la conferenza stampa di inaugurazione della kermesse, Leo Damerini, uno dei direttori artistici del Festival: “Ci era stato chiesto di modificare la frase, altrimenti ci avrebbero levato il patrocinio, ma noi abbiamo deciso di lasciarla”. Via il logo della Regione, dunque, mentre in cartellone resta quello del Comune di Milano, secondo cui “il Festival è un punto di riferimento e tradizione per la città “.
YWA-GNN/ S0B QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi